La Lanterna del Popolo

"La Lanterna del Popolo" - Mensile di Attualità, Cronaca, Cultura, Informazione e OpinioneBenvenuti nel Sito Ufficiale de "La Lanterna del Popolo" - Carovigno (BR) - ITALIA

 

 

 

 

Tutti i risultati delle ultime elezioni regionali

... tra vincitori e vinti

 

© - La Lanterna del Popolo (2020)

di Domenico Basile

REGIONE PUGLIA

Il risultato delle elezioni regionali hanno fatto registrare la vittoria del forte candidato del centrosinistra Michele Emiliano che ha ottenuto la vittoria con il 46,78% pari ad 871.028 voti, davanti al candidato del centrodestra Raffaele Fitto con il 38,93%, alla candidata del Movimento 5 Stelle Antonella Laricchia (11,12%), e ad una serie di candidati minori, obiettivamente, senza alcuna speranza.

Michele Emiliano sarà governatore della Puglia per i prossimi 5 anni.

VITTORIO ZIZZA

Candidato nella lista della Lega ha ottenuto complessivamente 5.338 voti nella circoscrizione di Brindisi, risultando il carovignese più votato in assoluto) di cui 1.212 voti nella città di Carovigno.

Indubbiamente a livello provinciale si tratta di un risultato positivo, ma non altrettanto a livello locale dove ha pagato lo scarso appeal della Lega in Puglia, la frammentazione del centrodestra, la concorrenza dovuta alle troppe candidature e vecchi rancori della cittadinanza.

ALESSANDRO LEOCI

Candidato nella lista Con Emiliano ha ottenuto complessivamente 2.019 voti nella circoscrizione di Brindisi di cui 1.494 voti a Carovigno, risultando il candidato più votato della Città della Nzegna.

Si tratta senz’altro di un risultato elettorale eccezionale, al di sopra di ogni più rosea aspettativa.

Un giovane semi sconosciuto privo di qualsiasi esperienza politica che alla prima apparizione consegue tutti questi voti fa riflettere, segno di un forte supporto alle spalle.

TATEO ANTONELLA

Candidata nella lista del Partito Democratico ha complessivamente 1.172 voti nella circoscrizione di Brindisi (la meno votata della sua lista) di cui appena 427 voti a Carovigno, risultato decisamente inferiore alle aspettative.

La giovane Vice Sindaco sebbene abbia lavorato bene finora non è stata affatto sostenuta da molti componenti del suo partito che hanno invece sostenuto candidati esterni a riprova delle invidie e gelosie intestine nel PD.

CARMINE BRANDI

Candidato nella lista Italia in Comune ha complessivamente ottenuto 1.074 voti nella circoscrizione di Brindisi (il più votato della sua lista), di cui 769 voti a Carovigno.

Si tratta di un risultato lusinghiero in linea con le previsioni della vigilia, anche se considerata la sua migrazione nel centrosinistra si ritiene verosimile che abbia goduto di una iniezione esterna ad opera di qualche big non in lizza.

ARCANGELA SEMERARO

Candidata nella lista Puglia Domani ha complessivamente ottenuto 1.016 voti nella circoscrizione di Brindisi (la meno votata della sua lista) di cui appena 439 voti a Carovigno.

Risultato estremamente deludente soprattutto se considera che era sostenuta dal alcuni noti big della politica carovignese che, pare evidente, o non si sono realmente impegnati o hanno sensibilmente perso consensi fra i cittadini.

PASQUALE CRETI'

Candidato nella lista Movimento 5 Stelle ha complessivamente ottenuto appena 668 voti nella circoscrizione di Brindisi di cui solo 407 voti a Carovigno.

Il tracollo nazionale e locale del M5S è sotto gli occhi di tutti.

Intransigenza e gravi incapacità politiche ed amministrative hanno prodotto questo risultato.

Per lui che sentiva già la vittoria in tasca esperienza da dimenticare e lezione di vita da ricordare.

DOMENICO PADALINO

Candidato nella lista Italia Viva ha ottenuto complessivamente 410 voti nella circoscrizione di Brindisi (il più votato della sua lista) di cui 316 voti a Carovigno.

E’ stato un pessimo risultato.

Una candidatura masochistica che ha seguito il destino che tutti gli addetti ai lavori si aspettavano.

Una candidatura all’ombra della lista di Matteo Renzi non poteva che risultare perdente … ma era proprio necessario candidarsi?